Notizie

Storie di donne, scienza e tecnologia: 15 giugno 2015 – 31 gennaio 2016

Se in passato il ruolo della donna nello sviluppo della scienza e della ricerca è sempre stato sottovalutato, bisogna purtroppo riconoscere che ancora oggi non trova sempre adeguato riconoscimento nella società. Quando Max Planck (allora Direttore dell’Istituto di Fisica Teorica dell’Università di Berlino) nel 1897 affermava che “in generale non sarà mai ribadito a sufficienza che la natura stessa delle donne le ha predestinate al mestiere di madre e di casalinga”, il suo pensiero non si scostava di molto da quello di chi tuttora sostiene che le donne sarebbero “meno portate” per gli studi scientifici.
Questa mostra, organizzata dalla Fachhochschule Lübeck (Politecnico di Lubecca), è nata dall’esigenza di restituire la meritata visibilità a quelle donne che, affrontando le ostilità famigliari e i pregiudizi sociali per inseguire con determinazione la loro passione scientifica, hanno dato un contributo fondamentale alla ricerca e allo sviluppo della scienza.
23 biografie, spesso sorprendenti, di scienziate vissute tra il XVII e la metà degli anni novanta del XX secolo, che rappresentano modelli esemplari ed offrono uno spunto straordinario di riflessione e uno stimolo per quelle giovani donne che, attratte dalla carriera scientifica o da professioni tecniche, non sempre hanno il coraggio di intraprenderle.
Locandina [.pdf]